Un plugin Quantum GIS per il calcolo della pendenza direzionale

La pendenza direzionale è un parametro topografico che può essere utile per evidenziare l'andamento della topografia lungo direzioni specifiche. In alcuni software GIS, come p.e. Mirone, è implementato il calcolo della pendenza direzionale lungo direzioni uniformi nello spazio. Un caso più generale si ha quando le orientazioni lungo le quali calcolare la pendenza variano invece nello spazio.

In post precedenti avevo presentato uno script Python (La pendenza topografica lungo direzioni variabili) ed una prima versione di plugin per Quantum GIS (Directional slope along changing directions: a Python plug-in for Quantum GIS) che consentivano di calcolare la pendenza lungo orientazioni variabili.

In questo post presento una nuova versione con maggiori funzionalità, sempre come plugin per Quantum GIS. Le maggiori funzionalità consistono nel permettere anche il calcolo della pendenza su intervalli di orientazioni uniformi (p.e., da 0° a 360° con step di 10°), oltre alla più usuale pendenza massima.
I metodi per il calcolo della pendenza sono quelli di Zevenbergen & Thorne (1987) e di Horn (1981), i due metodi che producono le migliori stime di pendenza (Burrough & McDonnell, 1998).

Rispetto alle versioni precedenti la possibilità di usare un grid delle orientazioni variabili nello spazio è stata resa più semplice. Non è più richiesto infatti che esso abbia le stesse caratteristiche geografiche del DEM, ma può essere più esteso o anche meno esteso, avere una dimensione della cella inferiore o superiore a quella del DEM. L'algoritmo automaticamente ricampiona, per nearest neighbour, i valori di orientazione al DEM sul quale poi calcolare lo slope.

Una schermata della finestra del modulo è nella figura sottostante.



Il modulo è ulteriormente descritto e scaricabile alla pagina http://www.malg.eu/pendenzadirezionale.php



Comments